Eiaculazione Precoce Cause e Sintomi

Eiaculazione Precoce

Cause Eiaculazione Precoce

Quali sono le cause che provocano l’eiaculazione precoce?

Le cause si possono distinguere in due tipologie, le cause organiche(fisiche) e le cause psicologiche.

Tra le principali cause organiche che provocano l’eiaculazione precoce troviamo:

  • patologie infettive urologiche: infiammazione prostatica, adenomioma prostatico, vesciculiti, uretriti
  • patologie infiammatorie a carico del prepuzio o del frenulo (balanopostiti)
  • patologie endocrine: diabete mellito, ipertiroidismo

Nella maggior parte dei casi però, le cause che portano al disturbo dell’eiaculazione precoce sono psicologiche. Ora vedremo una carrellata di cause psicologiche, ce ne sono molte di più, la premessa è che per superare l’eiaculazione precoce serve l’impegno vostro e la disponibilità del vostro partner a superare il disturbo assieme.

Tra le principali cause psicologiche troviamo:

  • lo stress: spesso se si è troppo stressati non si riesce nemmeno ad avere un’erezione (disfunzione erettile) in altri casi si ha l’erezione ma non si riesce a mantenere, in altri ancora si hanno casi di eiaculazione precoce, in questo caso si dovrebbe ridurre lo stress con magari della meditazione per l’eiaculazione precoce (rimandiamo alla sezione: stress ed eiaculazione precoce)
  • l’ansia: se si è ansiosi, ansia da prestazione oppure ansia in generale si tende a fallire la prestazione e quindi ad avere un’eiaculazione precoce. Questo è dovuto al fatto che spesso si ha paura di fallire oppure paura di deludere il partner (rimandiamo alla sezione: ansia ed eiaculazione precoce).
  • Conflittualità verso il partner: se si hanno problemi verso il partner, cose che spesso cerchiamo di negare persino a noi stessi, l’eccitazione c’è ma spesso si ha anche l’eiaculazione precoce.
  • Rivalità: nel momento in cui si effettua un paragone oppure si cerca di entrare in rivalità si rischia di fallire. Il partner non confronta mai e il confronto è una cosa che tendenzialmente non si fa in un rapporto sessuale quindi non ci si deve preoccupare.

Causa da Stress

Lo stress può spesso causare eiaculazione precoce. Solitamente una persona stressata non riesce a rilassarsi e nel momento del rapporto sessuale lo stress può portare sovra-eccitamento, mancanza di concentrazione ed orgasmo troppo presto.

Accumulare lo stress non va mai bene e demoralizzarsi dopo aver avuto un orgasmo precoce può provocare stati ansiosi dovuti alla spirale negativa che si instaura nella psiche dell’uomo convinto di avere un problema incurabile, senza via d’uscita, che tutto sia sfasciato ed adesso andrà tutto a rotoli. Sbagliato! Per approfondire quali effetti può portare l’ansia si visiti la sezione ansia ed eiaculazione precoce.

Tornando alle stress, un rimedio molto efficace è il rilassamento, la meditazione contro l’eiaculazione precoce prima di tutto. Riuscire a distendersi ed a concentrarsi sul proprio partner aiuta a non pensare alle cause che ci portano stress.
Sappiamo che è noto il fatto che ognuno si cerchi un antistress nel dopo lavoro, trovarsi un modo per rilassarsi potrebbe far passare in maniera improvvisa il disturbo dell’eiaculazione precoce di cui soffriamo. Ci sono moltissimi modi per rilassarsi:

  • andare in palestra
  • praticare sport
  • leggere
  • meditare
  • osservare
  • bere del buon vino

proprio con quest’ultimo motivo ci si vuole soffermare dicendo che non significa diventare alcolizzati, il nostro intento non è nemmeno quello di incitare voi lettori a bere alcolici, ma un bicchiere di vino in più toglie le inibizioni, i problemi, gli stress e consente di cancellare quasi totalmente il problema dell’eiaculazione precoce. Dopo un po’ di volte così il nostro cervello e la nostra psiche riacquistano quella sicurezza che ci consente di eliminare il disturbo.

Eiaculazione Precoce Sintomi

Ma che cosa è l’eiaculazione precoce?

Capire di che cosa si tratta ci permette di dire con certezza se soffriamo di questo disturbo oppure no. Potremmo dare la seguente definizione di eiaculazione precoce:

  • eiaculazione precoce significa eiaculare prima di toccare il/la partner
  • prima di penetrare la/il partner oppure
  • in un tempo molto limitato dopo l’inserimento del pene

Già da questa definizione si potrebbe capire se si è affetti da eiaculazione precoce oppure no. Infatti il termine precoce indica una cosa avvenuta troppo presto. Se si ha un eiaculazione dopo aver iniziato il rapporto, magari dopo 3 o 4 minuti non si può parlare di eiaculazione precoce e quindi è solo una questione di allenamento e pratica, facendo anche degli esercizi.

Se invece ci si ritrova con la definizione appena data, allora probabilmente si ha questo tipo disturbo. Come appena accennato non è possibile quantificare scientificamente il tempo molto limitato che trascorre dalla penetrazione all’eiaculazione. Si stima che se si passano anche i primi due minuti non si è affetti da eiaculazione precoce. Paradossalmente se il partner ha un orgasmo prima della vostra eiaculazione, non si può parlare di eiaculazione precoce semplicemente perché in quasi la totalità dei casi si è portati a venire dopo l’orgasmo del nostro partner.

Quindi se l’orgasmo del partner avviene in tempi brevi, non possiamo dire che si è afflitti da eiaculazione precoce. Anche perché si tende a sviluppare una sintonia con il proprio partner e quindi a portare il piacere e l’orgasmo quasi nello stesso momento.

Come mi sento

Come mi sento se ho l’impressione di essere affetto da eiaculazione precoce?

Solitamente subiamo una mini forma di depressione dovuta al fatto che la nostra virilità viene meno. Questo ci induce a fare dei pensieri negativi sul fatto che non riusciremo mai a superarla, si perde la fiducia nei propri mezzi e ci si sente ingarbugliati in un circolo vizioso in cui si fa una prestazione, la si fallisce, ci si butta giù e si ritenta una prestazione che fallisce…. E via così.

Questi stati d’animo in questo circolo vizioso devono essere assolutamente evitati. Cercare di non farsi complessi e di non ingigantire il problema è il primo passo per non peggiorare il problema e per risolverlo nel più breve tempo possibile. Se si svaluta il problema e ci si sente parecchio frustrati nel circolo vizioso delle sconfitte a letto, si rischia di portarsi dietro il problema dell’eiaculazione precoce per molto tempo. Cercare subito le cause ed individuare i rimedi giusti è fondamentale.

Quali sono gli stati d’animo più comuni?

  • Depressione
  • Ansia da prestazione
  • Irascibilità
  • Trascurare il partner
  • Frustrazione
  • Impotenza
  • Paranoia
  • Perdita di sicurezza

Magari l’eiaculazione non è un problema psicologico! Essa infatti può avere anche cause organiche, quindi non dovute alla vostra psiche ma a qualche vostra disfunzione, non demordete che il problema è facilmente curabile.

Problema incurabile

L’eiaculazione precoce è un problema incurabile? Assolutamente no!

L’eiaculazione precoce è un disturbo principalmente psicologico, sono pochi i casi in cui le cause sono organiche. Quindi curare l’eiaculazione precoce è solo una questione di testa. Proprio così!

Ma come faccio?
Per prima cosa non bisogna pensare che l’eiaculazione precoce sia un male incurabile, se si pensa questo si entra in una spirale senza fine. Infatti dopo la prestazione si tende e demoralizzarsi, a non trovare il coraggio di affrontare un’altra prestazione, anzi si tende a sfuggire alla prestazione ed a pensare che si è affetti da eiaculazione precoce in maniera cronica. Questo atteggiamento è sbagliato!

Prima di individuare le cause, prima ancora di provare rimedi per l’eiaculazione precoce e prima ancora di trovare cure per l’eiaculazione precoce bisogna essere convinti e sicuri che non è un problema incurabile.
Ci sono molte tecniche per curarlo e la base di tutte è essere convinti di volerlo curare. La convinzione arriva soltanto se si pensa che il problema è curabile, non appena si ha questa convinzione si dovrebbe procedere come segue:

  • premessa: prendere coscienza che l’eiaculazione precoce è un problema curabile
  • individuare le cause
  • porre dei rimedi
  • aumentare la fiducia in se stessi

Seguendo questo processo la spirale sarà verso l’uscita dal problema. Si vuole infine rimarcare il concetto importante di questa pagina, l’eiaculazione precoce non è incurabile, dovete prendere coscienza e voler risolvere il problema.